L’importanza dell’efficienza

Il basket è un gioco per-possesso. Secondo le regole, le squadre alternano i possessi e ad un possesso offensivo segue sempre un possesso degli avversari, con l’eccezione dell’ultima azione di un quarto. Un possesso offensivo finisce in quattro modi:

Un canestro

Una palla persa

Un rimbalzo difensivo

La fine di un quarto

Le squadre possono generare possessi extra finendo tutti i quarti con la palla, ma mediamente durante il corso di una stagione, molte squadre finiscono con lo stesso identico numero di possessi offensivi dei loro avversari. Cosa vuol dire? Se un team gioca velocemente o lentamente non importa; una squadra può segnare 80 punti ed avere un attacco più efficiente di una squadra che ne segna 100 se quest’ultima ha bisogno di più possessi. Non c’è alcuna correlazione fra il PACE (stima del numero di possessi per team su 48 minuti) di una squadra e la sua efficienza offensiva. Il successo nel basket è totalmente determinato dall’efficienza per possesso. C’è una quasi completa correlazione (0.97) fra l’efficienza di una squadra ed una vittoria. Nelle prossime settimane discuteremo di questi fattori in termini di “punti per tiro”, “punti per possesso”, concetti comunemente chiamati anche col nome di “offensive rating”, ovvero il numero di punti per 100 possessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *